SANITÀ: gli italiani sono impazienti di utilizzare le nuove tecnologie.

Lascia un commento

21 Novembre 2017 di ilbroker

A confermarlo il rapporto “Future Health Index 2017 – Connected care: un’opportunità concreta per la sanità 4.0”, commissionato da Philips con lo scopo di analizzare percezioni ed esigenze di pazienti e professionisti rispetto all’uso della tecnologia nella sanità. Lo scenario che emerge dallo studio, che ha coinvolto 19 paesi, 1453 adulti e 200 professionisti, è piuttosto chiaro: gli italiani sono impazienti di utilizzare le nuove tecnologie, ma ritengono di non avere ancora il giusto accesso alle risorse mediche; la maggior parte di questi servizi è già disponibile sul mercato; il sistema sanitario viene percepito, nel complesso, meno pronto di altri (quello francese, olandese, svedese e spagnolo, per esempio) a recepire il cambiamento. A dirlo sono i numeri: il 66% di medici e infermieri coinvolti nello studio ha dichiarato di avvalersi della tecnologia nel proprio lavoro. E un italiano su tre – i cosiddetti early adopters – utilizza piattaforme tecnologiche per la condivisione dei dati sanitari. Si tratta, per lo più, di uomini giovani (18-42 anni), residenti nelle regioni del centro-nord e dal reddito medio-alto.

FONTE: la Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quante visite?

  • 2.265.166 Visite

Seguici via mail

Unisciti a 9.469 altri iscritti

AEC SPA

AFI – ESCA

Tecnica Commerciale o Tecnica Assuntiva?

  • STA PER USCIRE IL NUOVO LIBRO di Mirko ODEPEMKO
  • PRENOTALO
  • MANDA email a info@ilbroker.it

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 – 16122 Genova. Testata Telematica – Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.