Sara Assicurazioni lancia la chatbot SaraPerTe: il servizio di tracking sui sinistri disponibile su app Telegram e Facebook (messenger).

Lascia un commento

15 Novembre 2017 di ilbroker

Sara Assicurazioni aggiunge ai tradizionali canali di contatto un servizio di informazione sui sinistri operativo H24 tramite chatbot.

 

Lanciato da Sara Assicurazioni il nuovissimo servizio di assistenza clienti SaraPerTe, un’applicazione innovativa che, tramite chatbot, consente a clienti e danneggiati di ricevere tempestivamente informazioni sullo stato del loro sinistro, Auto e Non Auto.

Sara Assicurazioni, Assicuratrice ufficiale dell’Automobile Club d’Italia, è così una tra le prime compagnie del panorama assicurativo italiano a mettere a disposizione di clienti (e non) un assistente virtuale in grado di consultare il sistema sinistri e fornire tempestive informazioni a clienti, controparti, legali e carrozzieri.

SaraPerTe è accessibile tramite Telegram e Facebook Messenger tutti i giorni H24, ricercando rispettivamente “SaraPerTe_Bot” e “Sara Assicurazioni – Assistenza Sinistri”, e si affianca ai tradizionali canali informativi a disposizione della clientela, che potrà sempre rivolgersi al Centro liquidazione competente.

Dopo aver utilizzato il servizio SaraPerTe, sarà possibile lasciare il proprio feedback – per monitorare il livello di gradimento – ed eventualmente un recapito telefonico per essere ricontattati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quante visite?

  • 2.265.166 Visite

Seguici via mail

Unisciti a 9.469 altri iscritti

AEC SPA

AFI – ESCA

Tecnica Commerciale o Tecnica Assuntiva?

  • STA PER USCIRE IL NUOVO LIBRO di Mirko ODEPEMKO
  • PRENOTALO
  • MANDA email a info@ilbroker.it

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 – 16122 Genova. Testata Telematica – Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.