Liquida Online. Intervista al CEO Dott. Roberto Queirolo di Q&A S.r.l.

1

30 ottobre 2017 di ilbroker

 

Il Broker ha ricevuto in esclusiva la short clip di presentazione di LiquidaOnline e l’occasione diventa anche quella di incontrare nuovamente Roberto Queirolo per conoscere lo stato dell’arte del progetto.

Redazione: Ci siamo lasciati con un’indicazione di buon recepimento da parte delle Compagnie della vostra proposta. Oggi a che punto siete?

Queirolo: Quattro dei principali leader del mercato hanno già avviato con noi i test di video perizia. Il nostro call center, durante il contatto con l’Assicurato, propone Liquida Online al posto della perizia tradizionale e le risposte che stiamo avendo confermano quanto le principali società di consulenza stanno sottolineando in questi ultimi tempi, cioè il bisogno del Cliente di avere una customer experience multi-canale. Il 40% di coloro che vengono contattati da noi sono entusiasti di provare l’esperienza della video perizia e ulteriore dato degno di nota è che, per ora, non emergono sostanziali differenze per età e titolo di studio.

 

Redazione: Sinceramente credevamo che, almeno all’inizio, i numeri fossero più bassi e che gli Assicurati interessati fossero i trenta/quarantenni. Come si spiega il motivo di una così forte adesione?

 

Queirolo: i principali elementi che fanno propendere verso il servizio di Liquida Online sono tre: il primo è di non dover far accedere uno sconosciuto, seppur qualificato, in casa, il secondo è l’opportunità di vedersi offrire, al primo contatto, una proposta di indennizzo e l’ultimo è quello di avere libertà di scegliere l’orario di video perizia. A quest’ultimo proposito la informo che da pochi giorni abbiamo pubblicato un’importante aggiornamento della APP che oggi consente al Cliente di fissare direttamente l’orario di appuntamento attraverso l’applicazione e di effettuare microfilmati che fissano con ulteriore precisione il contesto e i danni lamentati.

 

Redazione: e cos’altro ancora?

 

Queirolo: un altro dato significativo che emerge dai primi test è che il 60% circa di video perizie si conclude con l’accordo, quindi già oggi possiamo affermare che il 25% dei sinistri sono trattabili con la video perizia. Ma noi non ci fermiamo. Lei sa che la nostra APP è stata sviluppata ad hoc proprio per la gestione dei sinistri e dall’analisi dei primi dati è emerso che la causa principale che ha determinato l’impossibilità di concludere la video perizia è dovuta ad apparati, smartphone o tablet, con sistemi operativi non più aggiornabili. La nuova versione della nostra APP ora gestisce anche sistemi operativi più datati e con questo riteniamo di poter soddisfare anche quegli Assicurati che pur volendo avvalersi di Liquida Online non potevano accedere al servizio.

 

Redazione: In sostanza mi sta dicendo che domani tutto il 40% di Assicurati che vuole la video perizia potrà averla? Ma è questo il limite che dobbiamo aspettarci in futuro?

 

Queirolo: Assolutamente no. Il 40% è un dato che potrebbe sembrare sorprendente ma è solo l’inizio. Da una parte ci verrà incontro la tecnologia, dall’altra la maggior conoscenza del servizio e, infine, il processo di integrazione che abbiamo avviato fra la video perizia e il servizio di riparazione diretta dei danni.

 

Redazione: Mi sta dicendo che oggi Liquida Online può offrire sia un indennizzo che una forma di risarcimento in forma specifica?

 

Queirolo: Come ho avuto modo di raccontarle in una precedente intervista Queirolo & Associati è socio unico di ACQEA, un’altra realtà che si sta affermando nella riparazione diretta dei danni ed i cui servizi sono entrati a far parte del progetto Liquida Online. Quindi per gli Assicuratori che lo desiderano potremo offrire la riparazione al posto dell’indennizzo grazie anche a un nuovo accordo che porta la copertura operativa di ACQEA a oltre il 50% del territorio italiano.

 

Redazione: La domanda finale nasce spontanea. A suo parere cosa sarà domani la professione del perito?

 

Queirolo: Non posso conoscere i tempi in cui quello che le racconto si realizzerà in quando dipendono da numerosi fattori sui quali non mi dilungo ma sono abbastanza certo che in un prossimo futuro molte perizie passeranno attraverso Liquida Online o procedure analoghe alla nostra. Da noi la figura del perito avrà l’opportunità di esprimersi in sede, come già avviene con Liquida Online, oppure fuori sede, con servizi di assistenza che andranno dal trattare liquidazioni non gestibili attraverso la video perizia, gestire rapporti fra Assicurati e fornitori edili incaricati della riparazione e infine portare avanti le perizie per danni complessi e rari dove Queirolo & Associati intende continuare a essere leader introducendo anche specializzazioni per i nuovi rischi che stanno emergendo oltre a quella di pronto intervento per le catastrofi naturali.

 

Redazione: Quando ci rivediamo?

 

Queirolo: Sicuramente quando saremo in grado di illustrare nuovi interessanti dati o importanti aggiornamenti che ampliano i servizi di LiquidaOnline ma sarà veramente nostro piacere farle provare nuovamente l’esperienza di una video perizia se verrà a trovarci il 16 o il 17 novembre prossimo a ITASSICURA presso la Fiera di Milano dove per la prima volta saremo presenti con un nostro stand.

 

 

One thought on “Liquida Online. Intervista al CEO Dott. Roberto Queirolo di Q&A S.r.l.

  1. […] saperne di più potrete leggere qui intervista al Dott. Roberto Queirolo che ci ha rilasciato intervista in […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,791,038 Visite

GenialPiù

Spazio per Te

Segui assieme ad altri 8.809 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

ACB

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: