Black Box più attendibile del testimone

Lascia un commento

22 agosto 2017 di ilbroker

Black box prova principe e testimoni solo se non sospetti (devono essere individuati fin da subito). Le prove nel giudizio per il risarcimento del danno da sinistro cambiano pelle: la legge annuale sulla concorrenza argina i tentativi di frode assicurativa rendendo più difficile la strada della prove nel giudizio e comunque calmierando gli importi dei risarcimenti.
Largo agli strumenti elettronici e relegazione delle testimonianze in secondo piano. Ci si fida di più delle macchine che della memoria delle persone, che, anche se non subornate, rischia di essere fallace.
In ogni caso, la valutazione delle conseguenze (importi del risarcimento) deve seguire logiche unitarie e non essere soggetta a valutazioni disparate (tribunale da tribunale).

10 motivi per avere la propria scatola nera.


Fonte: IL BROKER

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 2.207.722 Visite

Amissima

Segui assieme ad altri 9.397 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

Blog Per Innovare

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: