Assicurativi, tutto su web

Lascia un commento

23 Marzo 2017 di ilbroker

Dematerializzazione del registro unico intermediari assicurativi e riassicurativi. Con l’obbligo degli stessi di dotarsi della firma elettronica (avanzata, qualificata o digitale) per la sottoscrizione delle istanze all’Ivass in formato pdf trasmesse in allegato a un messaggio di posta elettronica certificata. È col provvedimento del 14 marzo 2017 n. 58 che l’Ivass ha completamente digitalizzato le istanze e le comunicazioni al registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi (cd. Rui). Reintrodotto inoltre l’obbligo per gli intermediari iscritti nelle sezioni A (agenti) e B (broker) di comunicare all’Ivass, entro il 5 febbraio di ogni anno, il rinnovo della polizza di responsabilità civile professionale o, in caso di polizza pluriennale, la conferma dell’efficacia della relativa copertura. Gli intermediari comunitari iscritti nell’elenco annesso sono tenuti a dotarsi di firma elettronica e indirizzo Pec per la presentazione di istanze/comunicazioni.

FONTE: Italia Oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quante visite?

  • 2.267.937 Visite

Seguici via mail

Unisciti a 9.467 altri iscritti

AEC SPA

AFI – ESCA

Tecnica Commerciale o Tecnica Assuntiva?

  • STA PER USCIRE IL NUOVO LIBRO di Mirko ODEPEMKO
  • PRENOTALO
  • MANDA email a info@ilbroker.it

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 – 16122 Genova. Testata Telematica – Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.