Rubrica Credito: mancati pagamenti e polizza Credito

Lascia un commento

8 agosto 2015 di ilbroker

“Bentornati all’appuntamento con la rubrica sul ramo credito e cauzioni. Con il dott. Gianluca Nicolosi, procuratore della Ni.ca srl agenzia monomandataria di Torino di Atradius Credit Insurance NV. tratteremo in questa uscita il tema dei mancati pagamenti e la soluzione assicurativa a questa problematica.”

Come abbiamo visto in precedenza, il 55,7% del valore totale delle operazioni commerciali tra le aziende in Italia è effettuata a credito. Questo comporta vari aspetti, tra cui la forte esposizione nei confronti del sistema bancario e il rischio del mancato pagamento.

I rischi aumentano soprattutto in questo periodo di crisi. I risultati per l’Italia del Barometro Atradius sui comportamenti di pagamento tra imprese a livello internazionale, indicano che una media del 2,5% dei crediti vantati sono dichiarati inesigibili e ciò è dovuto principalmente al fallimento o alla cessione dell’attività del cliente.

Un analisi pubblicata da Cribis D&B afferma inoltre che nel primo semestre del 2015, in media, sono fallite 53 imprese al giorno, poco più di 2 imprese all’ora. Appare evidente come le aziende si debbano tutelare in qualche modo. La soluzione è la polizza di assicurazione del credito commerciale.

Secondo il mio parere, questa polizza, non deve essere vista come una normale copertura assicurativa, ma come uno strumento che permette di proteggere al meglio i propri crediti secondo un approccio di credit management. L’approccio così studiato permette alle aziende di crescere con profitto e di ridurre al minimo il rischio d’insolvenza dei clienti.

L’aspetto fondamentale della polizza credito è la preventiva selezione e il costante monitoraggio dei clienti. L’assicuratore effettua una costante valutazione dei debitori posti in copertura e determina un limite massimo assicurabile per ciascun debitore, il c.d. Fido ( o limite di credito ).

Le compagnie di assicurazione dispongono di banche dati complete nelle quali confluiscono milioni di dati sia pubblici che derivati dalla diretta conoscenza dell’azienda debitrice o dalle esperienze di pagamento pregresse con altri fornitori. Questo consente di limitare i mancati pagamenti ma, soprattutto, consente all’imprenditore di ottenere tutte le informazioni che consentono di capire se i suoi “buyers” abbiano o meno la capacità di merito di credito per onorare la fattura a scadenza.

Essendo questo aspetto di primaria importanza e grazie alle sue specializzazioni, Atradius Credit Insurance NV prevede che alcuni assicurati abbiano a disposizione analisti specializzati per settore merceologico con cui confrontarsi sulle motivazioni dell’eventuale rifiuto o fido parziale concesso al debitore. Oggi le informazioni e il trasferimento delle stesse agli assicurati sono l’elemento di forza della copertura ancora di più dell’eventuale indennizzo.

Quindi se un buyer, preventivamente affidato, a scadenza non paga la fattura, le polizze prevedono un certo numero di giorni durante i quali l’assicurato può gestire l’attività di recupero in maniera bonaria. In questo lasso di tempo, denominato “periodo massimo di dilazione” l’assicurato deve fare denuncia di mancato pagamento. Decorso un ulteriore periodo pattuito preventivamente con l’impresa, l’assicuratore indennizzerà il sinistro sia per insolvenza di fatto che di diritto. A questo punto la compagnia avvierà tutte le azioni legali per il recupero del credito.

Il grosso vantaggio è che, a differenza del Factoring, con l’assicurazione non avviene la cessione del credito a terzi, pertanto il fornitore non si trova spossessato della titolarità del credito e gestisce interamente il rapporto con il proprio cliente.

Nella prossima uscita andremo ad analizzare ancor più nel dettaglio i vantaggi che le aziende possono ottenere attraverso la stipula dell’assicurazione credito.

“Ricordiamo a chi avesse piacere di ulteriori approfondimenti o volesse porre qualche quesito, la possibilità di lasciare un messaggio nella sezione commenti al termine di ogni articolo.”

Federico Savoca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,997,954 Visite

Spazio per Te

Segui assieme ad altri 9.133 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

Blog Per Innovare

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: